SEI IN > VIVERE LA SPEZIA > CRONACA
articolo

Ancora un maxi sequestro di articoli natalizi non sicuri

2' di lettura
74

I finanzieri del Comando Provinciale della Spezia, in occasione delle imminenti festività natalizie, hanno effettuato, presso alcune attività commerciali, una serie di controlli sottoponendo a sequestro 15.860 oggetti natalizi destinati alla vendita e risultati non conformi agli standard di sicurezza previsti dalla normativa nazionale per un valore complessivo stimato di circa 20.000 Euro.

Nel corso della costante e capillare azione di controllo economico del territorio, finalizzata alla prevenzione e repressione dei fenomeni di contraffazione ed inosservanza delle norme sulla sicurezza prodotti, militari della Compagnia di Sarzana si sono imbattuti in vari esercizi commerciali intenti a vendere articoli natalizi privi dei necessari requisiti di conformità e di sicurezza oltre che delle indicazioni di provenienza degli stessi in violazione del “Codice del Consumo”.

Più nello specifico, le decorazioni e gli addobbi natalizi risultavano essere sprovvisti delle informazioni minime ed essenziali identificative del prodotto, quali la composizione, le caratteristiche e le avvertenze circa il loro utilizzo, tutti elementi da riportare obbligatoriamente in lingua italiana ed in modo visibile sulle confezioni e/o etichette di quanto destinato alla vendita. L’indicazione di queste informazioni, come detto obbligatorie ai fini della regolare commercializzazione sul territorio nazionale, garantisce al consumatore finale la conoscenza necessaria in merito al prodotto che acquista e permette di garantire la sicurezza per la propria salute nell’utilizzo del prodotto.

I menzionati articoli, risultati non conformi rispetto alla normativa vigente, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo, mentre i venditori ispezionati sono stati segnalati alle competenti Camere di Commercio per la contestazione della sanzione amministrativa che può variare da un importo minimo di 516,00 € ad un massimo di 25.823,00 €.

Contrastare la diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza significa contribuire a garantire una protezione efficace dei consumatori e un mercato competitivo ove gli operatori economici onesti possano beneficiare di condizioni eque di concorrenza, per questo le Fiamme Gialle spezzine continueranno a porre al centro della propria missione istituzionale la tutela dell’economia legale a favore dei cittadini onesti e delle imprese che operano correttamente, nella consapevolezza che senza rispetto delle regole non ci potrà essere ripresa.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere La Spezia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverelaspezia o Clicca QUI.




Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2023 alle 10:25 sul giornale del 15 dicembre 2023 - 74 letture






qrcode