Coronavirus, presidente Toti: “Oltre 10mila prenotati per la terza dose”

1' di lettura 08/10/2021 - “Sono 10.680 i liguri (over 80 e immuno compromessi) che si sono prenotati per effettuare la terza dose di vaccino anti Coronavirus, mentre sono 4.522 quelli che hanno già ricevuto la dose booster.

Se gli over 80 hanno sempre risposto agli inviti a vaccinarsi (e si attestano al 96,34%) a dare una brusca accelerata sono invece le persone con più di 50 anni che hanno raggiunto, in tutte le fasce, l’immunità di massa”. Così il presidente di Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti in merito all’andamento della campagna vaccinale.

“La fascia tra i 50 e i 59 ha raggiunto l’82,94% (almeno con una dose), quella tra i 60 e i 69 anni l’85,43%, mentre la fascia tra i 70 e i 79 anni si è immunizzata all’83,97%. Questo vuol dire che la Liguria negli over 50 ha raggiunto l’immunità di gregge, soprattutto in considerazione del fatto che sono più di 5mila le prenotazioni che riceviamo ogni settimana per ricevere la prima dose. Percentuali che sono quindi destinate a crescere ancora”.

L’incidenza a livello regionale è di 30 casi ogni 100mila abitanti a settimana. La provincia di Savona è a 29 casi, quella della Spezia a quota 42, quella di Imperia a 39 e la Città metropolitana di Genova 20 casi ogni 100mila abitanti a settimana.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2021 alle 12:21 sul giornale del 09 ottobre 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, liguria, comunicato stampa, Regione Liguria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnjx