Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, Medusei: "Un atto dall’alto valore simbolico in memoria di tutti i nostri caduti e dispersi in guerra"

bandiera italiana| 1' di lettura 29/09/2021 - Martedì pomeriggio il presidente del Consiglio regionale Gianmarco Medusei ha incontrato nella sede della Provincia della Spezia, il Generale dei Carabinieri in congedo Rosario Aiosa, presidente del Gruppo delle medaglie d'oro al valor militare d'Italia, che ha avviato con ANCI il progetto per il conferimento della cittadinanza onoraria da parte di tutti i Comuni d'Italia al Milite Ignoto.

«È stato un onore incontrare questo illustre cittadino della Spezia, cresciuto nel quartiere della Chiappa, e una delle sei Medaglie d'oro al valor militare viventi. Aiosa ha anche il merito - dichiara il presidente - di portare avanti questo progetto che riguarda il Milite Ignoto, uno dei quattro simboli della nostra Patria insieme al Presidente della Repubblica, l'Inno d'Italia e il Tricolore. La Liguria - ricorda - è la prima Regione in Italia nel percorso di conferimento della cittadinanza onoraria in quanto 200 Comuni su 234 hanno già aderito e, sottolineo con orgoglio, Spezia è la prima Provincia italiana ad aver conferito la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto nella totalità dei suoi 32 Comuni: mi auguro che le restanti 34 amministrazioni si uniscano all'iniziativa il prima possibile».

Medusei precisa: «Il conferimento non ha bandiere politiche, ma è un atto dall'alto valore simbolico in memoria di tutti i nostri caduti e dispersi in guerra».

Il presidente ha consegnato al generale il crest, simbolo dell'Assemblea legislativa della Liguria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2021 alle 16:17 sul giornale del 30 settembre 2021 - 111 letture

In questo articolo si parla di attualità, cittadinanza onoraria, liguria, bandiera italiana, comunicato stampa, Regione Liguria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/clJ0